Home Page Dove Siamo Mappa
Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

News ed eventi















News ed Eventi


25 Maggio 2018
Certificazione SQNPI e V.I.V.A.: prospettive e opportunità

La sostenibilità in ambito vitivinicolo: questo il tema del convegno che si è tenuto il 25 maggio a Pescara. Enrico De Micheli, Direttore di Agroqualità, ha moderato la discussione fornendo alcune indicazioni sulle tendenze attuali e future del mercato vitivinicolo.
La scelta del consumatore si orienta sempre più su vini legati al territorio, con una specifica identità e di varietà autoctone, mentre la sostenibilità e l’origine biologica emergono a loro volta quali fattori chiave di acquisto.
Hanno aperto la giornata i saluti del portavoce dell’assessore regionale Dino Pepe, nonché dei Presidenti dei Consorzi di tutela abruzzesi, dr. Valentino Di Campli (Consorzio Vini d’Abruzzo) e dr. Enrico Cerulli Spinozzi (Consorzio DOCG Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo).
Sono seguiti gli interventi del dr. Giuseppe Ciotti (Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali) che ha parlato del Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata e del prof. Ettore Capri, che ha spiegato il funzionamento dello standard VIVA per la sostenibilità nelle aziende vitivinicole, elaborato dal Ministero dell’Ambiente e dal centro di ricerca Opera dell’Università Cattolica di Piacenza.
È emerso come la sostenibilità possa rappresentare un elemento identitario di un territorio, con una tensione costante al miglioramento continuo. Un approccio che può essere sposato da una singola azienda ma anche da più aziende, in forma associativa o consortile. Ne è seguita, difatti, la testimonianza del dr. Stefano Rizzi (Consorzio Vini del Trentino) che dal 2016 ha coinvolto l’intera filiera nel progetto dell’agricoltura integrata.
Chiudono l’evento gli interventi della Regione Abruzzo, con i funzionari dr. Antonio Zinni e dr. Giuseppe Cavaliere, per illustrare gli strumenti messi a disposizione dal PSR utili a finanziare l’adozione di tali schemi certificativi.

2 Maggio 2018
Corso Agroqualità: lo Standard IFS 6.1

Un corso dedicato a tecnici e consulenti operanti nel settore agroalimentare e al personale di aziende agroalimentari che si occupano di certificazione e sicurezza
Lo standard IFS Food è uno standard riconosciuto GFSI (Global Food Safety Initiative) per gli audit alle industrie alimentari. L'obiettivo è la sicurezza alimentare e qualità dei processi e dei prodotti. Riguarda i processi alimentari delle industrie produttive e industrie che confezionano alimenti sfusi. L'IFS Food si applica quando i prodotti sono 'lavorati' o dove ci sono pericoli di contaminazione del prodotto durante il confezionamento primario. Lo Standard è importante per tutte le industrie alimentari, specialmente per i prodotti a marchio privato, perché contiene molti requisiti che riguardando il rispetto delle specifiche del cliente.

Tra gli obiettivi del corso:
  • stabilire uno standard comune con un sistema di valutazione uniforme
  • lavorare con enti di certificazione accreditati e auditor qualificati per l'IFS Food
  • garantire trasparenza e uguaglianza lungo la filiera di fornitura
  • ridurre i costi e i tempi sia per l'industria sia per i retailers
Destinatari: Personale di aziende agroalimentari che si occupano di certificazione e sicurezza; tecnici e consulenti operanti nel settore agroalimentare.
Attestati di partecipazione: al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Il corso si svolgerà presso le sedi di Agroqualità
Prezzo: 150 euro IVA esclusa.

Date e durata del corso:
  • Palermo 17 Maggio 2018 - durata 4 ore
  • Napoli 22 Maggio 2018 - durata 4 ore
  • Pescara 24 Maggio 2018 - durata 4 ore
  • Roma 25 Maggio 2018 - durata 4 ore
  • Imola 5 Giugno 2018 - durata 4 ore
  • Milano 8 Giugno 2018 - durata 4 ore
  • Genova 8 Giugno 2018 - durata 4 ore
20 Marzo 2018
L’azienda dolciaria Fiasconaro ottiene la certificazione ISO 22000

L’azienda dolciaria siciliana Fiasconaro ha ricevuto la certificazione ISO 22000, che attesta il pieno rispetto dei regolamenti comunitari in materia di igiene e sicurezza alimentare. Il certificato è rilasciato da Agroqualità, società per la certificazione della qualità nell'agroalimentare di RINA e delle Camere di Commercio Italiane.
Lo standard ISO 22000 si basa sui principi HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points), ovvero l’insieme di procedure dedicate a prevenire le possibili contaminazioni degli alimenti.
Agroqualità ha effettuato gli audit di ‘stage 1’ e ‘stage 2’, in due diversi periodi dell’anno per poter valutare le fasi della produzione dei due prodotti principali della Fiasconaro: il panettone e la colomba.
“Uno degli esempi di eccellenza italiana, che volge la sua attenzione al miglioramento continuo delle performance in ambito di qualità e sicurezza alimentare è l’azienda dolciaria Fiasconaro: una realtà imprenditoriale moderna e in continua espansione che si è ben presto guadagnata un posto di rilievo a livello internazionale nel settore della pasticceria artigianale.” ha evidenziato Enrico De Micheli, AD di Agroqualità, nel consegnare l’attestato di certificazione.
“Questo è solo l’inizio di un processo di più ampie vedute che presto coinvolgerà tutte le nostre produzioni. Abbiamo infatti deciso di investire impegno e risorse in un progetto che darà all’azienda la possibilità di soddisfare al meglio le richieste di sicurezza e garanzia da parte della sua clientela (locale, nazionale e internazionale), garantendo ad ampio raggio il rispetto delle norme vigenti in campo di sicurezza alimentare” ha sottolineato il Maestro Pasticcere Nicola Fiasconaro.
La certificazione secondo la norma ISO 22000 non si limita ad attestare il rispetto di standard all'interno di un quadro di riferimento chiaramente definito, ma comporta anche, per l’azienda che la ottiene, una serie di vantaggi permettendo di realizzare strumenti per misurare e ottimizzare le performance relative alla sicurezza agroalimentare e consentendo di comprendere e identificare i rischi effettivi ai quali sono potenzialmente esposti sia l’azienda sia i consumatori.
(news tratta dal comunicato stampa di Fiasconaro)

6 Marzo 2018
Filiera agro-alimentare in montagna: evoluzione imprenditoriale

Agroqualità partecipa, con la società specializzata nell'agroalimentare Agroqualità, al seminario Filiera agro-alimentare in montagna: evoluzione imprenditoriale. L'evento si svolge nell’ambito del progetto InformAzioni del PSR 2014/2020 Regione Piemonte ed è organizzato da Coldiretti Vercelli - Biella.
Programma dell'evento
  • bandi Gal per azienda agricole: stato dell'arte e novità
  • bandi Gal per aziende agrituristiche
  • regimi di qualità (UNI EN ISO 22005 “Rintracciabilità di filiera” – Disciplinari tecnici di prodotto)
  • creazione e adozione di un Marchio Territoriale Valsesia in grado di dimostrare la qualità di un territorio e/o dei loro prodotti attraverso localizzazione e tipicizzazione della produzione, tutela ambientale, conservazione delle risorse naturali e promozione di eventi.
17 - 18 Gennaio 2018
MARCA 2018

La sola manifestazione italiana interamente dedicata alla marca commerciale: incontra il nostro team allo stand 2
Agroqualità sarà a Marca 2018 per mettere a tua disposizione la nostra esperienza e i servizi nel campo della certificazione e del testing agroalimentare.
Marca è la seconda fiera in Europa del settore MDD (Marca del Distributore), organizzata da BolognaFiere in collaborazione con l’Associazione della Distribuzione Moderna. Due giorni di workshop e dibattiti dedicati alla business community del settore, in cui l’industria di marca ha l’opportunità di sviluppare relazioni con le principali firme della GDO/DO.
Fra i temi al centro di questa edizione:
  • i cambiamenti delle abitudini alimentari tra i consumatori italiani
  • l’aumento degli acquisti nei settori biologico, salutistico ed ecosostenibile
  • il maggiore ricorso all’e-commerce
  • i nuovi materiali e tecnologie nel comparto degli imballaggi alimentari.
L'edizione 2017 di Marca si è chiusa con un bilancio molto positivo, grazie alla partecipazione di 7.858 visitatori e una crescita del 4,1% rispetto al 2016.
Quest'anno ti aspettiamo allo stand 2 (Corsia C, Padiglione 25).





Contatti
AGROQUALITA' S.P.A.
V.le Cesare Pavese, 305 
00144 Roma
email: agroqualita@agroqualita.it
phone: 06 54228675
fax: 06 54228692







Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

  Agroqualità S.p.A. | Viale Cesare Pavese, 305 - 00144 Roma | P. +39 06 54228675 | www.agroqualita.it | agroqualita@agroqualita.it
C.F. / P. IVA / R.I. Roma N. 05053521000 | Cap. Soc. € 1.856.191,41 i.v.
Cookie policy