Home Page Dove Siamo Mappa
Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

News ed eventi















News ed Eventi


20 novembre 2015
Seminario Qualyservices

La norma ISO 14001 è il riferimento normativo per il riconoscimento e il miglioramento continuo dell’efficienza ambientale per le imprese: con l’entrata in vigore della ISO 14001:2015, emergono nuove modalità di implementazione della valutazione del rischio in campo ambientale.
Il seminario Qualyservices illustrerà l’impatto del nuovo standard sui sistemi di gestione per la sicurezza alimentare. Agroqualità partecipa con un intervento di Simona Gullace sul tema “La gestione dei rischi ambientali”.
La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online da inviare alla segreteria organizzativa tramite fax (0521-230507) oppure e-mail (aita-nazionale@aita-nazionale.it).

28 ottobre 2015
Convegno Qualyfood

Il nuovo standard UNI EN 16636 definisce i requisiti per le imprese e i professionisti coinvolti nei servizi di pest control (disinfestazione).
Certificarsi secondo questo standard significa investire sulla formazione del personale e offrire ai clienti un servizio di qualità grazie a efficaci tecniche di controllo e prevenzione/riduzione degli agenti infestanti. L’applicazione di questo standard volontario, integrato con le norme igienico-sanitarie applicate al settore agroalimentare, è un valido contributo per gestione dei requisiti di sicurezza alimentare, di tutela dell’ambiente, degli animali e dell’uomo.
Agroqualità, società del gruppo RINA, sarà uno dei primi organismi di certificazione a firmare un accordo con ANID (Associazione Nazionale Imprese di Disinfestazione) e sarà riconosciuto a livello europeo da CEPA (Confederazione Europea delle Associazioni del Pest Control), per cui le aziende certificate potranno usare il logo “CEPA certified”.
Il convegno Qualyfood, che si tiene a Cremona il 28 ottobre 2015, è l’occasione per presentare il nuovo servizio: Simona Gullace (RINA SERVICES - Agroqualità) interviene nella sessione “Qualyservices - I nuovi sistemi di certificazione della qualità”.
La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online da effettuarsi entro il 23 ottobre 2015 sul sito web di Cremona Fiere.

16 ottobre 2015
Pubblicazione regolamenti per la Certificazione dei Sistemi di Gestione

Con la presente si comunica che i seguenti regolamenti sono stati aggiornati e resi disponibili sul nostro sito web: I regolamenti sono stati aggiornati al fine di recepire e comunicare ai Clienti i requisiti definiti da Agroqualità per gestire la transizione delle certificazioni alle nuove norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 e la certificazione in conformità alle nuove norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015.
I regolamenti sono entrati in vigore il 15 settembre 2015, data di emissione della nuova edizione delle norme.
Visita la sezione dedicata sul nostro sito, scopri tutte le attività necessarie per adeguare il tuo sistema di gestione alle novità introdotte con la revisione degli standard ISO 9001 e ISO 14001, e per ottenere una nuova certificazione o la transizione del tuo certificato.

23 settebre 2015
ISO 9001:2015 - ​Pubblicata la revisione della norma

Oggi 23 Settembre 2015 è stata resa disponibile sul sito dell’International Organization for Standardization (ISO) la revisione 2015 della norma ISO 9001 relativa ai sistemi di gestione qualità, pubblicata il 15 Settembre 2015.
Per consentire un graduale passaggio dalla ISO 9001 Ed. 2008 alla ISO 9001 Ed. 2015, IAF (International Accreditation Forum) ha stabilito un periodo di tempo di 3 anni a partire dal 15 Settembre.
I certificati in corso rilasciati in accordo alla norma ISO 9001:2008 non saranno pertanto più validi dal 15 Settembre 2018.
Le Organizzazioni che, invece, stanno sviluppando un Sistema di Gestione Qualità, potranno continuare a richiedere la certificazione per conformità alla vecchia ISO 9001 Ed. 2008, ma il relativo certificato avrà scadenza coincidente con la fine del periodo di transizione, entro la quale dovranno comunque richiedere un audit di transizione. Altrimenti potranno intraprendere un percorso di revisione del loro sistema come sopraindicato e richiedere direttamente la nuova edizione della norma.
Visita la sezione dedicata sul nostro sito, per scoprire le informazioni utili per aggiornare il tuo sistema di gestione e le principali novità introdotte nella ISO 9001:2015.

15 settebre 2015
ISO 14001:2015 - Pubblicata la revisione della norma

Oggi, 15 Settembre 2015, l’International Standard Organzation (ISO) ha pubblicato la revisione 2015 della norma ISO 14001 relativa ai sistemi di gestione ambientale.
Per consentire un graduale passaggio dalla ISO 14001 Ed. 2004 alla ISO 14001 Ed. 2015, IAF (International Accreditation Forum) ha stabilito un periodo di tempo di 3 anni a partire da oggi.
I certificati in corso rilasciati in accordo alla norma ISO 14001:2004 non saranno più validi dal 15 Settembre 2018.
Le Organizzazioni che stanno sviluppando un Sistema di Gestione Ambientale potranno continuare a richiedere la certificazione per conformità alla vecchia ISO 14001 Ed. 2004, ma il relativo certificato avrà scadenza coincidente con la fine del periodo di transizione, entro la quale dovranno comunque richiedere un audit di transizione.
Altrimenti potranno intraprendere un percorso di revisione del loro sistema come sopraindicato e richiedere direttamente la nuova edizione della norma.
Visita la sezione dedicata sul nostro sito, per scoprire le informazioni utili per aggiornare il tuo sistema di gestione e le principali novità introdotte nella ISO 14001:2015.

30 Giugno 2015
3°Forum Food & Made in Italy. Nuovi scenari per l’agroalimentare

La crescente attenzione dei consumatori alla sostenibilità, percepita come elemento integrante della qualità dei prodotti, della filiera di produzione e del packaging, sta diventando sempre più determinante nelle scelte di acquisto e nella costruzione del rapporto di fiducia con il produttore. Questa situazione si traduce nell’impegno dei produttori a verificare costantemente la qualità dei prodotti e la tracciabilità di filiera, a orientare i processi di produzione alla sostenibilità, a sviluppare packaging essenziali e sostenibili.
Produrre secondo questi criteri non solo permette di raggiungere un vantaggio competitivo, ma contribuisce a ottenere benefici economici derivati da un utilizzo più efficiente delle materie prime e delle risorse energetiche.
Gli obiettivi di qualità, sicurezza e sostenibilità possono essere garantiti dalle prove di laboratorio sui prodotti, sugli ambienti di lavorazione e sul packaging.
La certificazione della rintracciabilità di filiera permette di incrementare le informazioni a disposizione del consumatore sia nel ricostruire la storia del prodotto sia nel conoscerne gli aspetti di sostenibilità.
Le certificazioni ambientali di prodotto EPD, Carbon Footprint, Water Footprint e biofuel costituiscono un valore aggiunto per testimoniare l’impegno delle organizzazioni verso la sostenibilità, e adeguare la propria offerta alla nuova domanda dei consumatori.
Achille Tonani, General Manager Business Assurance di RINA SERVICES, offre un contributo su queste tematiche nella tavola rotonda Verso la smart agriculture: innovazione, tracciabilità, certificazione, sostenibilità , moderata da Maurizio Melis (giornalista di Radio 24) e alla presenza di Marco Gualtieri (Ideatore e Presidente Seeds&Chips) e Gabriella Rubino (Senior Associate Legance- Avvocati Associati).
Per maggiori informazioni sul 3°Forum Food & Made in Italy, visita il sito web.

12 Maggio 2015
Modifica conto corrente Agroqualità S.p.A.

"Si comunica che dal 01/07/2015 il conto corrente Banca di Credito Cooperativo di Napoli intestato a Agroqualità S.p.A. con IBAN: IT 28 K 07110 03400 000000002298 non sarà più attivo, pertanto, si invita all'utilizzo dei seguenti conti correnti:
Banco Posta IBAN: IT 45 W 07601 03400 001004796528 PER I BONIFICI E IL C\C 1004796528 PER PAGAMENTI A MEZZO BOLLETTINO POSTALE;
Intesa Sanpaolo SpA IBAN: IT 91 J 03069 01400 100000065592;
Unicredit SpA IBAN: IT 50 U 02008 01178 000030101342."

3 - 6 Maggio 2015
TuttoFood

Agroqualità partecipa a TuttoFood 2015 per mettere a disposizione del pubblico le proprie esperienze in questo mercato.
Grazie alla certificazione DO/DOP/IGT/STG di: 64 vini DOC/DOCG/IGT, di 51 prodotti DOP/IGT/STG di cui 12 oli DOP, ed alle attività di certificazione dedicate alla GDO, nonché alla valorizzazione e alla sicurezza dei prodotti alimentari, Agroqualità si presenta a tuttofood come uno dei principali player nazionali a garanzia della provenienza e genuinità dei prodotti.
Agroqualità partecipa a TuttoFood insieme a UNAPROL, Consorzio Olivicolo Italiano: puoi incontrare il nostro team al PAD 6, stand 41.
TuttoFood 2015 ospita 3mila espositori (+50% rispetto alla scorsa edizione) e 20mila buyer, su una superficie di 180mila mq distribuita in 10 padiglioni.
Per maggiori informazioni e consultare il programma, visita il sito web di TuttoFood 2015.

Lunedì 16 Marzo 2015
Prodotti di Qualità Puglia: Agroqualità è Organismo autorizzato ad effettuare i controlli sul corretto uso del marchio

La Regione Puglia ha inserito Agroqualità nell'elenco regionale degli Organismi di Controllo autorizzati per le verifiche sul corretto uso di “Prodotti di Qualità Puglia”, il marchio collettivo comunitario che, attraverso l’indicazione di origine, valorizza le eccellenze agroalimentari del territorio e offre ai consumatori la garanzia di qualità e tracciabilità dei prodotti.
Il marchio “Prodotti di Qualità Puglia” è concesso in uso a imprese operanti nella produzione, commercializzazione e somministrazione di prodotti agricoli e agroalimentari:
- già regolati da marchi comunitari riconosciuti (DOP, IGP o STG)
- che rispettano gli standard qualitativi definite nelle schede tecniche di prodotto, approvate dalla Regione Puglia e basate su norme comunitarie (Regolamento CE n. 1698/2005 sul sostegno allo sviluppo rurale)
I controlli sul corretto uso del marchio sono demandati a organismi di terza parte, autorizzati dalla Regione Puglia e regolarmente iscritti in un elenco regionale. Con la determina n. 152 del 22 dicembre 2014, Agroqualità è inserita in questo elenco in sostituzione di Is.Me.Cert. S.r.l., a seguito della fusione tra le due società avvenuta nel 2013.
Il testo integrale della determina è consultabile nel Bollettino ufficiale della Regione Puglia, n. 19 del 05/02/2015 (pag. 3937).

Lunedì 2 Marzo 2015
Sorsi di Alto Piemonte

Lunedì 2 marzo 2015 Agroqualità, in collaborazione con il Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte, ospita a Genova l’evento “Sorsi di Alto Piemonte”, alla presenza di 28 produttori dell'Alto Piemonte che invitano il pubblico alla degustazione e conoscenza dei vini del loro territorio, accompagnati da prodotti tipici locali.
L’open day si svolge presso Le Cisterne di Palazzo Ducale a partire dalle 11:00 fino alle 20:00, ed è riservato a professionisti, operatori del settore, associati AIS (Associazione Italiana Sommelier), FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori), ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino) e a tutte le associazioni di categoria.
Consulta l'elenco delle aziende partecipanti.

Venerdì 20 Febbraio 2015
Valorizzazione del vino italiano sul mercato internazionale

Venerdì 20 febbraio 2015 Agroqualità partecipa al convegno "Valorizzazione del vino italiano sul mercato internazionale", che si svolge presso la Sala convegni ex ARSSA – Regione Abruzzo a Villanova di Cepagatti (PE). Enrico De Micheli, direttore di Agroqualità, tiene un intervento sul tema: Gli schemi di certificazione come strumento di valorizzazione e competitività sui mercati esteri.
Leggi il programma dell'evento e le modalità di partecipazione.

Venerdì 23 Gennaio 2015
Convegno Qualyservices

Venerdì 23 gennaio 2015, presso l’Università Carlo Cattaneo - LIUC a Castellanza (VA), si svolge il convegno “Qualyservices. La certificazione di sostenibilità per le industrie alimentari come strumento di comunicazione e di marketing”.
Barbara Cavanna, responsabile di schema Chain of Custody & LCA presso RINA SERVICES, tiene un intervento su “La certificazione EPD come strumento innovativo che mira a indirizzare le PMI verso nuove leve commerciali, specificatamente orientate al prodotto e alle sue performance ambientali”. Segue un case history specifico su EPD a cura dell’ing. Salvatore Passarelli, Energy & Environment Manager di Ferrarelle S.p.A.
Il convegno si tiene presso l’aula C228 dell’Università. La partecipazione è gratuita per chi si è iscritto presso la Segreteria Organizzativa.
È possibile consultare il programma completo del convegno sul sito web di AITA.

14 - 15 Gennaio 2015
Marca 2015

Mercoledì 14 e giovedì 15 gennaio 2015 Agroqualità partecipa alla XI edizione di Marca (Bologna Fiere), l’unica manifestazione nel panorama fieristico italiano dedicata alla marca commerciale.
Due giorni di workshop e dibattiti in cui gli operatori dell’industria di marca hanno l’opportunità di sviluppare relazioni con i principali brand della GDO, che hanno adottato la manifestazione come vetrina in cui promuovere le loro politiche di MDD (Marca del Distributore). Un evento in costante crescita, che nell’edizione 2015 ospiterà 481 espositori, con una presenza crescente di retailer internazionali, e che negli ultimi 4 anni è cresciuta del 33% in termini di spazi espositivi, ha accolto il 36% in più di espositori e ha visto la partecipazione di oltre 6.000 operatori professionali del settore.
RINA SERVICES S.p.A, Agroqualità e ITA mettono a disposizione del pubblico le proprie esperienze e servizi nel campo del testing e della certificazione agroalimentare. Siamo presenti a Marca presso lo Stand C1 - padiglione 22.
Per maggiori informazioni visita il sito di MARCA.

11 - 13 Gennaio 2015
Winter Fancy Food Show

Agroqualità, insieme a RINA SERVICES e alla società partner Italcheck, partecipa da domenica 11 a martedì 13 gennaio 2015 al Winter Fancy Food Show (San Francisco), il più grande evento espositivo statunitense nel settore agroalimentare, con più di 1.300 espositori provenienti dagli Stati Uniti e da 35 Paesi stranieri e oltre 20.000 visitatori.
Agroqualità è audit partner di Italcheck: svolge, in modo indipendente, le verifiche nell’ambito del programma previsto dalla piattaforma sviluppata da Italcheck, volta ad autenticare e tutelare l’identità “Made in Italy” dei prodotti, offrendo così al consumatore l’opportunità di verificare, al momento dell’acquisto, l’effettiva provenienza del bene.
Per maggiori informazioni visita il sito di Fancy Food.





Contatti
AGROQUALITA' S.P.A.
V.le Cesare Pavese, 305 
00144 Roma
email: agroqualita@agroqualita.it
phone: 06 54228675
fax: 06 54228692







Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

  Agroqualità S.p.A. | Viale Cesare Pavese, 305 - 00144 Roma | P. +39 06 54228675 | www.agroqualita.it | agroqualita@agroqualita.it
C.F. / P. IVA / R.I. Roma N. 05053521000 | Cap. Soc. € 1.856.191,41 i.v.
Cookie policy | Fatturazione elettronica