Home Page Dove Siamo Mappa
Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

Servizi


































Marchio Collettivo Geografico


Direttiva CEE 104/89, art. 15 punto 2.

Regolamento CE 40/94 art. 64.

D. Lgs. del 10 Febbraio 2005, n. 30 art. 11 (Codice della proprietà industriale).


Mercato di riferimento

  • Imprese e/o organizzazioni pubbliche che svolgono la funzione di garantire l’origine, la natura o la qualità di determinati prodotti o servizi, per concederne l’uso, secondo le norme dei rispettivi regolamenti, a produttori e commercianti

Motivazioni e benefici

Il Marchio Collettivo Geografico svolge, soprattutto, una funzione di garanzia della qualità, della natura o dell’origine di un prodotto.

Fra le motivazioni per l’adesione:

  • procedure di deposito, di registrazione e di modifica, sufficientemente snelle e veloci
  • una disciplina fatta di regole scarne ma efficaci
  • la coincidenza fra nome geografico e territorio reale di produzione
  • migliore adattabilità a prodotti di nicchia e filiere corte
  • possibilità di applicazione non solo ad un prodotto determinato ma anche a un insieme di prodotti affini

Aspetti salienti

Il documento che caratterizza i prodotti a marchio comunitario o collettivo è il Regolamento d’uso del Marchio, che deve essere obbligatoriamente allegato alla domanda di registrazione.

Il Marchio Collettivo Geografico – MCG richiede i seguenti adempimenti:

  • la redazione di un disciplinare contenente esclusivamente il nome del prodotto, la zona di produzione, le caratteristiche del prodotto e le tecniche di produzione
  • il deposito di un marchio con allegato un regolamento d’uso, nel quale sono specificati, oltre alle condizioni di accesso degli operatori interessati (e in primo luogo il rispetto del disciplinare), il sistema sanzionatorio per i contravventori e il dispositivo per i controlli
  • la definizione di un sistema di controlli, che potranno essere effettuati direttamente dal titolare del marchio oppure, come è di gran lunga preferibile per ragioni di trasparenza, attraverso un organismo terzo e indipendente
  • a concessione del marchio a beneficio dei soggetti interessati che avranno superato i controlli e il loro inserimento in un apposito registro da tenere costantemente aggiornato con nuove iscrizioni






Contatti

Lorenzo D'Archi
e-mail: darchi@agroqualita.it
phone: +39 06 54228676

Rossella Pugliano
e-mail: rossella.pugliano@agroqualita.it
phone: +39 06 54228680








Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

  Agroqualità S.p.A. | Viale Cesare Pavese, 305 - 00144 Roma | P. +39 06 54228675 | www.agroqualita.it | agroqualita@agroqualita.it
C.F. / P. IVA / R.I. Roma N. 05053521000 | Cap. Soc. € 1.856.191,41 i.v.
Cookie policy | Fatturazione elettronica