Home Page Dove Siamo Mappa
Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

Servizi






































I Vini


L’Italia è uno dei paesi leader al mondo nella produzione di vino. Il vino in Italia è radicato nella cultura e nelle tradizioni dei diversi territori, a tal punto da costituirne un elemento di aggregazione e riconoscibilità di alcuni specifici territori. Caratteristica fondamentale del vigneto Italia è la sua varietà, sono infatti oltre 300 i vitigni autoctoni italiani rilevati, che rappresentano un patrimonio di profumi e sapori straordinario e costituiscono un valore aggiunto determinante nella competizione internazionale. Di questa varietà ne sono testimonianza gli oltre cinquecento vini a denominazione d’origine o ad indicazione geografica riconosciuti a livello comunitario.

Denominazione di Origine – Reg. CE 1234/2007 art. 118

Mercato di riferimento

Viticoltori/Vinificatori/intermediari/imbottigliatori del vino oggetto di riconoscimento

Motivazioni e benefici

Permette di tutelare la denominazione contro qualsiasi indebito utilizzo, sfruttamento, usurpazione, evocazione o imitazione, qualsiasi indicazione falsa o ingannevole, e altra prassi che possa indurre in errore il consumatore sula vera origine dei prodotti;
Favorisce la diversificazione agricola;
aiuta lo sviluppo dell’economia rurale ed in particolare quello delle zone svantaggiate o periferiche;
asseconda la domanda di mercato relativa a prodotti di qualità;
migliora il livello di informazione del consumatore;
assicura tra le produzioni comunitarie legata all’origine geografica, condizioni di concorrenza uguali tra i produttori.

Aspetti salienti

L’intero ciclo di produzione, trasformazione ed elaborazione deve avvenire nella zona geografica delimitata. Le caratteristiche intrinseche dei vini DO dipendono, totalmente o in parte, dal territorio di produzione, intendendo per territorio non soltanto l’ambiente con i suoi elementi climatici e pedologici, ma anche quello umano e sociologico.

IG Indicazione Geografica – Reg. CE 1234/2007 art. 118

Viticoltori/Vinificatori/intermediari/imbottigliatori del vino oggetto di riconoscimento

Motivazioni e benefici

Permette di tutelare la denominazione contro qualsiasi indebito utilizzo, sfruttamento, usurpazione, evocazione o imitazione, qualsiasi indicazione falsa o ingannevole, e altra prassi che possa indurre in errore il consumatore sula vera origine dei prodotti;
favorisce la diversificazione agricola;
aiuta lo sviluppo dell’economia rurale ed in particolare quello delle zone svantaggiate o periferiche;
asseconda la domanda di mercato relativa a prodotti di qualità;
migliora il livello di informazione del consumatore;
assicura tra le produzioni comunitarie legata all’origine geografica, condizioni di concorrenza uguali tra i produttori.

Aspetti salienti

E’ indispensabile un legame con il territorio ma non è essenziale o esclusivo, inoltre si può limitare ad una sola fase del processo produttivo. Le caratteristiche intrinseche dei vini IG dipendono, totalmente o in parte, dal territorio di produzione, intendendo per territorio non soltanto l’ambiente con i suoi elementi climatici e pedologici, ma anche con i suoi fattori storico-economici, sociologici e culturali.







Contatti
AGROQUALITA' S.P.A.
V.le Cesare Pavese, 305
00144 Roma
email: agroqualita@agroqualita.it
phone: 06 54228675
fax: 06 54228692

Responsabile Schema Vini
Dott. Francesco Manzo
phone: 0825 215104
mobile: 347 8888120
email: Francesco.Manzo@agroqualita.it









Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

  Agroqualità S.p.A. | Viale Cesare Pavese, 305 - 00144 Roma | P. +39 06 54228675 | www.agroqualita.it | agroqualita@agroqualita.it
C.F. / P. IVA / R.I. Roma N. 05053521000 | Cap. Soc. € 1.856.191,41 i.v.
Cookie policy | Privacy |Fatturazione elettronica